Quali sono le cause di artrite settica

L’artrite settica noto anche come l’artrite infettiva, è un’infezione intensamente doloroso in un comune. Normalmente, l’articolazione è lubrificato con una piccola quantità di liquido che viene definito come liquido articolare. Il fluido normale congiunta è sterile e, se rimosso in laboratorio, in modo che nessun microbi saranno trovati.

L’artrite settica può rappresentare una invasione diretta di spazio comune da vari microrganismi, compresi batteri, virus, micobatteri e funghi. In artrite settica, i germi infiltrarsi nel comune e danneggiarlo, causando forte dolore, calore e gonfiore.

Le cause di artrite settica sono batteri, tra cui lo Staphylococcus aureus e Haemophilus influenzae. In alcuni individui, altri batteri possono causare artrite settica, come E. coli e Pseudomonas spp. in tossicodipendenti per via endovenosa e gli anziani, Neisseria gonorrhoeae in giovani adulti sessualmente attivi, e Salmonella spp. nei bambini piccoli o in persone con anemia a cellule falciformi.

Altri batteri che possono causare di artrite settica comprendono Mycobacterium tuberculosis e il batterio spirochete che causa la malattia di Lyme. I batteri più comunemente bersaglio il ginocchio, anche se altre articolazioni possono essere colpite da artrite settica, tra cui la caviglia, anca, polso, gomito e spalla.

L’artrite reattiva è un processo infiammatorio sterile che può essere la conseguenza di un processo infettivo in altre parti del corpo. Anche se un agente infettivo, può causare artrite, batteri patogeni sono i più significativi a causa della loro natura rapidamente distruttiva. Per questo motivo, l’attuale discussione si concentra sul batterica artriti settiche. Incapacità di riconoscere e trattare adeguatamente i risultati artrite settica nei tassi di morbilità e può anche portare alla morte.

comune infezione colpisce tanto le persone non si conoscono fattori di rischio predisponenti, che più comunemente si verifica quando situazioni di rischio sono presenti. I rischi per lo sviluppo di artrite settica comprendono assumono farmaci che deprimono il sistema immunitario, l’abuso di droghe per via endovenosa, passato malattia articolare, lesioni o interventi chirurgici, e malattie mediche di base tra cui il diabete, l’alcolismo, anemia falciforme, malattie reumatiche e disturbi da carenza immunitaria.

I bambini e gli adulti più anziani hanno più probabilità di sviluppare l’artrite settica. Se trattati entro una settimana dopo la comparsa dei sintomi, la maggior parte le persone a fare un recupero completo. Le persone con sintomi di artrite settica deve subito consultare un medico.


Cancro alla prostata e impotenza

Il cancro alla prostata e impotenza sono spesso collegati a causa degli effetti che si verificano nella prostata durante il trattamento del cancro. Impotenza, che avviene attraverso la disfunzione erettile e l’incapacità di stimolare una risposta fisica sessuale, è un effetto collaterale comune di trattamento del cancro alla prostata e può essere trattata con il giusto trattamento medico.

A volte la disfunzione erettile può direttamente effettuare il lato emotivo di un individuo, promuovendo l’ulteriore trattamento con misure psicologiche. Di solito, il cancro alla prostata e impotenza saranno direttamente collegati gli uni agli altri nella maggior parte delle persone, ma l’impotenza può essere anche molto temuto nella maggior parte degli uomini.

La connessione tra cancro della prostata e impotenza sta nel trattamento del tumore alla prostata se stessa attraverso vari interventi chirurgici e altri trattamenti medici. Alcuni trattamenti comprendano radiazioni invasive, come la chemioterapia o tramite impianti di semi. Il dolore dopo un intervento chirurgico può esistere, il rafforzamento del legame tra il cancro alla prostata e impotenza. Non tutti gli individui che ricevono il trattamento del cancro alla prostata diventa impotente, ma la maggioranza degli uomini che hanno il cancro alla prostata e sottoposti a trattamento può avere almeno una qualche forma di impotenza temporanea o di lungo periodo della disfunzione erettile.

La maggior parte delle persone sa che sia il sangue ei nervi sono necessari nella produzione di erezione. Durante l’eccitazione, i muscoli lisci lungo le vene delle arterie cominciano a rilassarsi. Questo provoca il rilassamento al sangue di fluire dentro le vene del pene iniziano a contrarsi, quindi, il sangue può ottenere in modo molto più facilmente, allora si può out. Il pene può contenere 10 volte la quantità di sangue quando si è eretto a differenza di quando non è eretto. Dopo l’orgasmo, le vene e le arterie ritorno alla normalità e il ritorno del flusso sanguigno alla normalità.

Qualsiasi trattamento del cancro della prostata che sconvolge le vie del pene può causare impotenza. La radioterapia può impedire il flusso di sangue al pene da arteriosclerosi. Prostatectomia è stato conosciuto per deviare il flusso di sangue nel pene, mentre il trattamento con radiazioni che causano il processo di indurimento delle arterie.

A seconda della gravità della malattia e la portata degli effetti del trattamento, l’impotenza può essere più difficile o più facile da curare, in alcuni casi. Anche se il cancro alla prostata e impotenza sono strettamente connessi, non significa che l’impotenza durerà per sempre o che il trattamento è impossibile. Piuttosto, il trattamento è visto come un processo lento ma costante, che contribuire a recuperare la salute sessuale di un individuo e promuovere un miglior senso di salute generale. Alcuni trattamenti che aiutano a recuperare la salute sessuale dopo il trattamento del cancro alla prostata coinvolgono trattando gli aspetti emotivi della condizione di contribuire a promuovere la fiducia nella persona.

Si consiglia di parlare con il medico che aiutare un paziente si è completamente esprimere le proprie emozioni circa la loro malattia e la loro impotenza. Prendendo i trattamenti a destra come farmaci possono aiutare ad alleviare i sintomi di impotenza dopo il trattamento del cancro alla prostata, ma questi funzionano in modi diversi a seconda dell’individuo. La maggior parte del tempo, i medici si consiglia di completo riposo per un periodo di mesi dopo il trattamento del cancro alla prostata, per vedere se l’impotenza va via da solo.


L’anemia di trattamento

Il trattamento per l’anemia dovrebbe essere finalizzato al tipo di anemia, causa di anemia, e la gravità della condizione. L’anemia trattamenti possono includere cambiamenti dietetici o integratori, farmaci, o le procedure.

L’obiettivo del trattamento per l’anemia è di aumentare la quantità di ossigeno che il sangue può trasportare. Questo viene fatto aumentando il numero dei globuli rossi o il livello di emoglobina. Un altro obiettivo del trattamento è quello di trattare la sottostante condizione o causa dell’anemia. Per decidere il giusto trattamento dell’anemia, il medico deve accertarsi che la causa di anemia deve essere identificato e corretto. Qui di seguito sono il trattamento dell’anemia diversi basati sulle cause di anemia:

Carenza di ferro
Questa forma di anemia viene trattata con i cambiamenti nella vostra dieta e integratori di ferro. A volte integratori di ferro sarà anche necessaria per correggere la carenza di ferro. In grave anemia, le trasfusioni di sangue possono essere necessari.

La carenza di vitamina
anemia carenza di acido folico è trattato con supplementi di acido folico. Se il vostro sistema digestivo ha dei problemi ad assorbire la vitamina B-12 dal cibo che mangi, è possibile ricevere la vitamina B-12 iniezioni. La vitamina B12 iniezioni saranno necessari per i pazienti affetti da anemia perniciosa o altre cause di carenza di vitamina B12.

Perdita di sangue
Se l’anemia è legata alla perdita di sangue improvvisa da un infortunio, la trasfusione di globuli rossi può essere necessario per alleviare i sintomi e sostituire il sangue perso. Ulteriori misure per controllare il sanguinamento può verificarsi nello stesso tempo per fermare l’ulteriore perdita di sangue. Ad esempio, l’anemia a causa della perdita di sangue da un ulcera allo stomaco dovrebbe iniziare con i farmaci per curare l’ulcera. Allo stesso modo, la chirurgia è spesso necessario per rimuovere un cancro al colon che causa perdita cronica di sangue e anemia.

anemia aplastica
Il trattamento per l’anemia può includere le trasfusioni di sangue per aumentare i livelli di globuli rossi. Potrebbe essere necessario un trapianto di midollo osseo se il midollo osseo malato e non può fare le cellule del sangue sane.

Malattia del midollo osseo
Il trattamento di queste malattie può variare da vari farmaci semplice alla chemioterapia al trapianto di midollo osseo. In alcuni pazienti con malattia del midollo osseo o pazienti con insufficienza renale, l’epoetina alfa può essere utilizzato per stimolare il midollo osseo produzione di globuli rossi.

Anemie emolitiche
Gestione delle anemie emolitiche anche ad evitare i farmaci sospetti, il trattamento delle infezioni correlate e assunzione di droghe che deprimono il sistema immunitario, che può essere attaccare i globuli rossi. A seconda della gravità della sua anemia, una trasfusione di sangue o plasmaferesi può essere necessario. La plasmaferesi è un tipo di sangue di filtraggio procedura.

Anemia falciforme
Questo trattamento dell’anemia può includere la somministrazione di ossigeno, antidolorifici, e fluidi per via orale e per via endovenosa per ridurre il dolore e prevenire le complicanze. I medici possono consigliamo anche di trasfusioni di sangue, integratori di acido folico e antibiotici.


Il trattamento per l’artrite settica

Il trattamento per l’artrite settica includono l’utilizzo di una combinazione di antibiotici e drenaggio del liquido sinoviale infetto dal comune. L’artrite settica deve essere diagnosticata in fretta e curata con antibiotici.

Inizialmente, gli antibiotici empirici vengono scelti per coprire una vasta gamma di infezioni. Se i batteri possono essere identificati, gli antibiotici specifici per tale organismo sono utilizzati. A causa della possibilità di gravi danni per le complicazioni comuni o di altri se il trattamento viene ritardato, il paziente verrà avviata antibiotici per via endovenosa prima l’organismo specifico viene identificato. Dopo l’organismo malattia è stata identificata, il medico può dare al paziente un farmaco che gli obiettivi specifici del batterio o un virus per uccidere i batteri il più rapidamente possibile.

Poi, il corso restante di antibiotici è assunta per via orale. E ‘probabile che gli antibiotici sarà dato immediatamente per evitare il diffondersi dell’infezione. antibiotici per via endovenosa sono dati per circa due settimane, o fino a quando l’infiammazione è scomparso. Gli antibiotici per via orale può essere somministrato a pazienti in un periodo di 2-4 settimane. Gli antibiotici comportano un rischio di effetti collaterali, quali nausea, vomito e diarrea. Le reazioni allergiche possono anche verificarsi. Parlate con il vostro medico circa gli effetti collaterali di aspettarsi dal farmaco specifico.

Il medico può effettuare per drenare della zona infetta è fondamentale per la pulizia rapida delle infezioni con un ago e la siringa. Il metodo più comune di rimozione di liquido articolare è tramite artroscopia. In artroscopia, un tubo flessibile con una telecamera alla sua estremità è collocato all’interno del tuo comune attraverso una piccola incisione. I tubi di aspirazione e di scarico vengono poi inseriti attraverso piccole incisioni intorno al vostro comune a deviare infetto liquido sinoviale.

Il medico può essere in grado di rimuovere dal proprio comune liquido con un ago (artrocentesi). Artrocentesi può essere ripetuta, di solito ogni giorno, fino a quando non i batteri si trovano nel liquido estratto. articolazioni dell’anca, che sono di difficile accesso, possono richiedere chirurgia a cielo aperto per il drenaggio dei fluidi. Ripetere la chirurgia a volte è necessario. Per la maggior parte delle altre articolazioni, il drenaggio chirurgico viene utilizzato solo se la terapia medica non più di 2-4 giorni di tempo per alleviare i sintomi.

In alcuni casi, la chirurgia è necessaria per scaricare il fluido dal comune infetti. I pazienti che hanno bisogno di drenaggio chirurgico comprendono coloro che non hanno risposto al trattamento antibiotico, quelli con infezioni dell’anca o di altre articolazioni che sono difficili da raggiungere con artrocentesi, e quelli con infezioni congiunte in materia di arma da fuoco o altre ferite penetranti. I pazienti con gravi danni alle ossa o cartilagine può avere bisogno della chirurgia ricostruttiva, ma non può essere eseguito fino a quando l’infezione è completamente sparito.

L’artrite settica è spesso causa di dolore intenso. I pazienti sono dati farmaci per alleviare il dolore, insieme con impacchi caldi o impacchi di ghiaccio sulle articolazioni colpite. L’artrite settica richiede un attento monitoraggio, mentre il paziente è in ospedale. Il medico di scarico del giunto su una base quotidiana e rimuovere un piccolo campione di liquido di coltura per verificare la risposta del paziente agli antibiotici. Una volta che l’infezione è sotto controllo, il medico può raccomandare movimento delicato per mantenere la funzionalità articolare. Motion può mantenere il vostro congiunto di diventare rigidi e muscoli di diventare deboli. Movimento incoraggia anche il flusso sanguigno e la circolazione, che aiuta processo di guarigione del corpo.


Comprendere il Prostate Specific Antigen nella diagnosi del cancro alla prostata

Nel corso di molti anni, i medici hanno stabilito il livello medio di Prostate Specific Antigen (PSA) per gli uomini di varie età. Essi hanno anche determinato che i livelli di PSA sono più strettamente connessi con lo sviluppo del cancro alla prostata.

Il Prostate Specific Antigen è una sostanza prodotta dalla prostata. L’esame del PSA misura il livello di PSA nel sangue. Il medico prende un campione di sangue, e la quantità di PSA è misurata in un laboratorio. Perché PSA è prodotta dal corpo e può essere utilizzato per rilevare la malattia, è talvolta chiamato un marcatore biologico o di un marcatore tumorale. Elevati livelli di PSA possono indicare il cancro alla prostata o di una condizione non-cancro come l’infiammazione della prostata o la prostata ingrossata.

I risultati del test del PSA mostrano il livello di PSA rilevato nel sangue. Questi risultati sono di solito indicati come nanogrammi di PSA per millilitro (ng / ml) di sangue. In passato, la maggior parte degli esperti visti i livelli di PSA inferiori a 4 ng / mL come normale. Alcuni ricercatori incoraggiano utilizzando meno di 2,5 o 3 ng / mL come valori normali, in particolare nei pazienti più giovani. I pazienti più giovani tendono ad avere più piccole prostate e valori più bassi di PSA, per cui qualsiasi elevazione del PSA negli uomini giovani superiori a 2,5 ng / mL è un motivo di preoccupazione.

Gli uomini con cancro alla prostata spesso hanno livelli di PSA superiori a 4 ng / mL. Anche se il cancro è una possibilità a qualsiasi livello di PSA. Un uomo che hanno una prostata normale che si sente in esame e un PSA inferiore a quattro hanno una probabilità del 15% di avere il cancro alla prostata. Quelli con un PSA tra 4 e 10 hanno una probabilità del 25% di avere il cancro alla prostata e se il PSA è superiore a 10, il rischio aumenta al 67%.

Non vi è alcun specifico livello normale o anormale PSA. Tuttavia, il cancro alla prostata o le condizioni di non-cancro può aumentare il livello di PSA. Inoltre, vari fattori, come l’infiammazione può causare il livello di PSA di un uomo di fluttuare. È comune anche per valori di PSA di variare un po ‘da laboratorio a laboratorio.

In generale, il livello più elevato di PSA, la più probabile è che il cancro è presente. Inoltre, se il livello di PSA di un uomo continua a crescere nel tempo, un altro test di diagnosi possono essere necessarie per assicurarsi che se il paziente ha il cancro alla prostata o meno.

Un uomo dovrebbe discutere di un elevato risultato del test del PSA con il suo medico. Ci possono essere diverse ragioni per un livello elevato di PSA, tra cui il cancro alla prostata, l’allargamento benigno della prostata, infiammazioni, infezioni, età e razza. Se nessun sintomo di suggerire cancro sono presenti, il medico può consigliare un esame fisico della prostata che nota come l’esame rettale digitale e test del PSA regolarmente a guardare per eventuali modifiche. Se il cancro si sospetta, una biopsia è necessaria per determinare se il cancro è presente nella prostata


I sintomi di artrite settica

I sintomi di artrite settica possono verificarsi improvvisamente e sono caratterizzate da forte dolore, gonfiore alle articolazioni colpite con dolore acuto. Brividi e febbre sono sintomi comuni artrite settica.

Negli adulti, le articolazioni delle braccia e delle gambe in particolare le ginocchia sono più frequentemente colpite da artrite settica. L’artrite settica dell’anca può essere vissuta come un dolore nella zona inguinale che diventa molto peggio se il paziente tenta di camminare. Nella maggior parte dei casi, c’è qualche fuoriuscita di fluidi nel tessuto delle articolazioni colpite. L’articolazione è dolente al tatto, e può essere o non essere caldo al tatto, a seconda di come l’infezione si trova in profondità all’interno del comune.

Nei bambini, i sintomi di artrite settica supplementari possono includere scarso appetito, tachicardia e irritabilità. Nei bambini, l’anca è l’articolazione più probabilità di essere colpiti. I bambini con artrite settica dell’anca spesso tenere le loro fianco in una posizione fissa e cercare di evitare qualsiasi rotazione comune. I bambini a volte sviluppare nausea e vomito.

E ‘importante visitare il vostro medico se si hanno segni e sintomi di artrite settica, come la comparsa improvvisa di dolore in un giunto. Se siete a un aumentato rischio di infezioni e si notano segni e sintomi di infezione, come febbre e brividi, visitare immediatamente il medico.

Il medico di diagnosticare l’artrite settica basata su sintomi di artrite settica, la vostra storia clinica, un esame fisico completo, e nel liquido sinoviale e esami del sangue. Dopo intorpidimento della zona, lui o lei prelevare un campione di liquido sinoviale delle articolazioni colpite. Questo liquido saranno testati per i globuli bianchi, che di solito sono alti, e per i batteri e altri organismi. Alcuni dei liquido articolare saranno inseriti in un apposito contenitore in cui molti tipi di batteri possono crescere ed essere identificati.

Il medico può effettuare una artrocentesi, che è una procedura che prevede di prelevare il campione di liquido sinoviale dell’articolazione con un ago e la siringa per i test. In artrocentesi, un ago viene inserito nel comune interessato. Fluido dal comune è raccolto in ‘ago e inviato a un laboratorio per la valutazione. Il medico si confronta il numero di globuli bianchi con normale liquido sinoviale, e guarda il liquido per qualsiasi crescita batterica. Questo aiuterà il medico a determinare se l’infezione è presente, e quale organismo sta causando.

Gli esami del sangue può anche essere preso per rilevare l’infiammazione. Il medico può anche eseguire una cultura di sangue e urine per escludere altre cause come la gotta, febbre reumatica acuta, artrite reumatoide, malattia di Lyme e altre malattie che possono causare una combinazione di dolori articolari e febbre. In alcuni casi, il medico può consultare ortopedia per evitare diagnosi errata.


Effetti del trattamento del cancro alla prostata sulla sterilità

Il trattamento per il cancro della prostata può causare effetti collaterali includono il problema dell’infertilità. Questo può essere molto difficile da accettare, soprattutto se si dovesse sperando di avere figli. Tu e il tuo partner dovrebbe discutere con il medico prima di iniziare il trattamento del cancro.

Chirurgia
Uno degli effetti collaterali della chirurgia è che possono avere impotenza. Questo può essere temporaneo, ma se avete avuto la asportata la prostata (prostatectomia radicale), è più probabile che sia permanente. L’infertilità può essere uno degli effetti collaterali intervento chirurgico alla prostata. Il motivo per cui l’infertilità è visto in alcune persone è dovuta alla rimozione delle vescicole seminali e anche l’asportazione della prostata, che hanno un effetto diretto sulla fertilità. Un sacco di trauma può essere vissuto da molte persone sottoposti a intervento chirurgico, che può essere uno dei motivi per la sterilità.

L’eiaculazione precoce è anche uno degli effetti collaterali della chirurgia per il trattamento del cancro alla prostata. L’eiaculazione precoce, che comporta il rilascio dello sperma prima di un climax uomo, è anche un intervento chirurgico alla prostata effetti collaterali. Tuttavia, nel caso di eiaculazione retrograda, invece di inserire l’uretra, lo sperma entra a torto la vescica e si mescola, infine con le urine. L’uscita finale di questo seme è attraverso le urine. Questo è considerato come uno degli effetti collaterali più rari intervento chirurgico alla prostata negli ambienti medici, e si ritiene che essa non causa alcun danno. Entrambi questi può essere definito come gli effetti collaterali della chirurgia sessuale prostata.

Terapia ormonale
La terapia ormonale può influenzare un uomo per avere problemi di erezione. Essi variano a seconda del tipo di terapia ormonale. Può causare problemi di erezione (impotenza). Circa la metà degli uomini di prendere le compresse da sola terapia ormonale, scoprire che non possono avere un’erezione. Questo perché questi farmaci è fermata la produzione di qualsiasi testosterone. Se si arresta il iniezioni o compresse per l’erezione può migliorare.

Prima di entrambe le procedure, gli uomini devono essere informati dai loro medici che saranno sterili. Per gli uomini che vogliono avere figli, una possibilità è quella di banca il loro sperma prima di sottoporsi o trattamento. Si tratta di una procedura semplice: un uomo va in una banca del seme e fornisce un campione di sperma da masturbarsi in una tazza. Il seme è congelato per un uso futuro. Due o tre esemplari sono spesso raccolti in diverse occasioni, perché circa la metà degli spermatozoi muoiono durante il congelamento, quindi avere più campioni possono aiutare a garantire c’è abbastanza spermatozoi vitali. Prima di fornire un campione di sperma, gli uomini dovrebbero astenersi da eiaculazione da due a quattro giorni, che permette il tempo per un buon rifornimento di sperma da produrre.

Per gli uomini che non usano una banca del seme, un’altra opzione è di estrazione degli spermatozoi. Dopo i testicoli e scroto sono stordito con un anestetico locale, un medico utilizza un ago per estrarre una piccola quantità di tessuto da ogni testicolo. Il tessuto viene analizzato per i contenuti degli spermatozoi, e qualsiasi sperma congelato è disponibile per un uso futuro.

Gli uomini che sono preoccupati per il mantenimento della capacità di procreare deve mettere in dubbio i loro fornitori di assistenza sanitaria circa la possibilità o la certezza di diventare infertili seguenti trattamenti che hanno scelto di sottoporsi. Allo stesso modo, i medici devono fare un punto di informare gli uomini circa l’impatto di un eventuale trattamento del cancro della prostata sulla fertilità.


I sintomi di obesità

Gli alimenti ci forniscono i nutrienti di cui abbiamo bisogno per i corpi sani e le calorie abbiamo bisogno di energia. Se mangiamo troppo, tuttavia, il cibo in più si trasforma in grasso ed è archiviato nei nostri corpi. Se ci mangiano troppo regolarmente, aumento di peso, e se continuiamo ad aumentare di peso, possiamo diventare obesi.

L’obesità è solitamente determinata in base all’indice di massa corporea. L’indice di massa corporea utilizza una formula matematica che tiene conto sia del peso di una persona e l’altezza. L’indice di massa corporea uguale peso di una persona in chilogrammi diviso per l’altezza in metri al quadrato. In generale, l’obesità è definita come un indice di massa corporea pari a 30 o superiore. L’eccesso di peso posti anche persone a rischio di sviluppare gravi problemi di salute.

Un altro modo per determinare se si è obesi o in sovrappeso è quello di misurare il grasso addominale, che può predire il rischio di malattie associate con l’obesità. Determinare la circonferenza della vita, ponendo un nastro di misurazione comodamente in vita. La circonferenza della vita è un buon indicatore del grasso addominale. Il vostro rischio per l’obesità aumenta le malattie connesse con un giro vita di oltre 40 centimetri negli uomini e più di 35 cm nelle donne.

Essere un po ‘sovrappeso po’ non può causare evidenti problemi di troppo. Tuttavia, una volta che si porta un paio di chili in più, si possono sviluppare sintomi che influiscono sulla vita quotidiana. Nei casi in comune, una persona con obesità può verificare i sintomi di obesità, come:
– Mancanza di respiro
– Postura del corpo di grandi dimensioni
– Difficoltà nel fare attività quotidiane
– Sproporzionata i tratti del viso
– Addome grande
– Arrivo anticipato della pubertà
– Grasso Flabby nella parte superiore delle braccia e delle cosce

Essere in sovrappeso o obesi la pone a rischio per una serie di malattie, tra cui le malattie cardiache, diabete, ipertensione, cancro, ictus, osteoartrosi e disturbi respiratori. Il rischio di sviluppare queste malattie è ancora più elevata quando i chili di troppo sono concentrate vicino alla vita.

Se si pensa di essere obesi, e soprattutto se sei preoccupato per i problemi sanitari legati, è meglio visitare il vostro medico. Tu e il tuo medico in grado di valutare i rischi per la salute e discutere le opzioni di perdita di peso. Anche modesta perdita di peso può ridurre o prevenire i problemi legati all’obesità. La perdita di peso di solito è possibile attraverso i cambiamenti nella dieta, aumento dell’attività fisica e dei cambiamenti del comportamento. In alcuni casi, la prescrizione di farmaci o interventi chirurgici per perdere peso può essere opzioni.

Il medico può consultare altri professionisti della salute, per determinare se il obesità è causa di un problema ormonale, o per aiutare a determinare quante calorie avete bisogno e il modo migliore per aiutarvi a sviluppare un programma di esercizio sicuro ed efficace.


Introduzione alla obesità

L’obesità significa avere percentuale di grasso corporeo in eccesso. L’obesità significa avere troppo grasso corporeo. L’obesità è diverso da essere sovrappeso, il che significa che pesa troppo. Sia l’obesità e il sovrappeso, significa che il peso di una persona è più grande di quello che viene considerato sano per l’altezza della persona.

L’obesità può essere misurata in diversi modi. Un modo semplice è quello di passo semplicemente sulla bilancia e si confronta il peso reale con il tuo peso ideale. La misura più comune di obesità è l’Indice di Massa Corporea. L’obesità è definita come aventi un indice di massa corporea maggiore di 30. Una persona è considerata in sovrappeso se il suo indice di massa corporea è compreso tra 25 e 29,9. L’obesità patologica significa che una persona è 50% -100% rispetto al peso normale, più di 100 libbre sopra il peso normale, è indice di massa corporea di 40 o superiore.

L’obesità si intende l’accumulo di grasso in eccesso sul corpo. L’obesità è considerata una malattia cronica (a lungo termine), la malattia e ha molte gravi conseguenze a lungo termine per la salute della persona. Essere obesi aumenta il rischio di diabete, malattie cardiache, ictus, l’artrite e alcuni tipi di cancro.

Se sei obeso, perdendo anche 5 al 10 per cento del suo peso può ritardare o prevenire alcune di queste malattie. Essere in sovrappeso o obesi possono ridurre l’aspettativa di vita o di quanto tempo una persona deve vivere. Negli adulti obesi oltre 40 anni di età, l’obesità può ridurre l’aspettativa di vita da 6 anni.

l’uomo d’oggi la vita è meno fisicamente attivi rispetto al passato. Persone di viaggio in auto, piuttosto che a piedi, e molte persone lavorano negli uffici, dove sono seduti ancora per la maggior parte della giornata. Questo significa che le calorie che mangiano non sono sempre bruciato come energia. Invece, le calorie in eccesso vengono immagazzinati come grasso.

I cibi che mangiamo ogni giorno contribuiscono al nostro benessere. Gli alimenti ci forniscono i nutrienti di cui abbiamo bisogno per i corpi sani e le calorie abbiamo bisogno di energia. Se mangiamo troppo, tuttavia, il cibo in più si trasforma in grasso ed è archiviato nei nostri corpi. Nel corso del tempo, le calorie in eccesso conduce ad aumento di peso. Se ci mangiano troppo regolarmente, aumento di peso, e se continuiamo ad aumentare di peso, possiamo diventare obesi. In assenza di cambiamenti dello stile di vita per aumentare la quantità di attività fisica fatta su una base quotidiana, o ridurre la quantità di calorie consumate, le persone possono diventare obesi.

L’obesità è trattata da perdere peso, che può essere raggiunto attraverso una sana dieta a calorie controllate e una maggiore attività fisica. L’intervento chirurgico può essere usato per trattare le persone che sono gravemente obesi e hanno provato altri metodi di perdita di peso senza successo.


Quali sono le cause dell’obesità

L’obesità non è solo un giorno all’altro, l’obesità si sviluppa gradualmente da abitudine di mangiare e di scelte di vita. L’aumento di peso si verifica quando si mangia più calorie che il vostro corpo ha bisogno. Se il cibo che mangiate fornisce più calorie che il vostro corpo ha bisogno, l’eccesso viene convertito in grasso. Le ragioni per lo squilibrio tra apporto calorico e il consumo variano da individuo. Qui di seguito sono fattori comuni che svolgono un ruolo come le cause dell’obesità.

Mangiare abitudine
abitudine di mangiare è un fattore importante nel determinare il peso. calorie Mangiare più del necessario potrebbe essere il basso per le scelte alimentari non salutari. Ad esempio, le scelte alimentari non sani potrebbe essere mangiare alimenti trasformati o veloce che è ricco di grassi, mai mangiare frutta o verdura, mangiare porzioni più grandi del necessario, e di bere troppo alcol.

Mancanza di attività fisica
Mancanza di attività fisica è un altro fattore importante che è legato all’obesità. Molte persone hanno un lavoro che coinvolgono seduto ad una scrivania per la maggior parte della giornata, e si basano molto sulla loro auto per spostarsi. Quando è il momento di rilassarsi, le persone tendono a guardare la TV, o giocare a giochi per computer, e raramente si tiene ogni esercizio fisico regolare. Se non sono abbastanza attive, non si utilizza l’energia fornita dal cibo che mangi, e le calorie in eccesso vengono immagazzinati come grasso, invece.

Fattore genetico
fattore genetico su obesità tende ad accadere in membro della famiglia. Ciò è causato sia da geni e dalla dieta e abitudini di vita in comune. Alcune condizioni genetiche possono aumentare l’appetito, così si finisce per mangiare troppo. Ci sono anche i geni che determinano la quantità di grasso corporeo vostri negozi. Una particolare variante genetica potrebbe significare che il vostro corpo è più probabile che immagazzinare il grasso di qualcun altro.

Fattori ambientali
Anche se il fattore genetico è un fattore importante in molti casi di obesità, l’ambiente di una persona svolge un ruolo significativo. I fattori ambientali includono comportamenti di stile di vita come quello che una persona mangia e come attiva che si è. Le tue abitudini alimentari e il livello di attività sono in parte tratti dalla gente intorno a voi.

Sesso
Le donne tendono ad essere più in sovrappeso rispetto agli uomini. Gli uomini hanno un più alto tasso metabolico a riposo (nel senso che bruciano più energia a riposo) rispetto alle donne, così gli uomini richiedono più calorie per mantenere il loro peso corporeo. Le donne tendono ad aumentare pesare di più dopo una gravidanza che hanno fatto prima della gravidanza. Questo può composto con ogni gravidanza. Questo aumento di peso possono contribuire all’obesità nelle donne. Inoltre, quando le donne diventano post-menopausa, riduce il loro tasso metabolico. Questo è in parte perché molte donne aumentano di peso dopo la menopausa.

Età
Le persone tendono a perdere muscolo e grasso guadagno man mano che invecchiano. Il loro metabolismo rallenta anche un po ‘. Entrambe queste loro minore fabbisogno calorico. Quando si invecchia, la capacità del corpo di metabolizzare alimenti rallenta e non si necessita delle calorie per mantenere il vostro peso.

Fattori psicologici
I fattori psicologici influenzano le abitudini alimentari e l’obesità. Molte persone mangiano in risposta a emozioni negative come la noia, la tristezza o la rabbia. Le persone che hanno difficoltà con la gestione del peso possono essere colpiti da problemi più emotivo e psicologico.

Farmaci
Alcuni farmaci possono causare un aumento eccessivo di peso, anche se questi sono molto meno comuni cause di obesità di sovralimentazione e l’inattività. Alcuni medicinali, tra cui alcuni corticosteroidi e gli antidepressivi, possono contribuire all’aumento di peso. L’aumento di peso può anche essere un effetto collaterale assumendo la pillola anticoncezionale combinata, e da smettere di fumare.


Del trattamento dietetico dell’obesità

L’obiettivo del trattamento dietetico dell’obesità è quello di raggiungere un peso sano. Potrebbe essere necessario lavorare con un medico, dietista, o specialista obesità, per aiutarvi a capire e di apportare modifiche nella vostra abitudini alimentari.

Il primo obiettivo del trattamento dietetico è quello di fermare ulteriore guadagno di peso. Il prossimo obiettivo è quello di stabilire degli obiettivi realistici di perdita di peso. Mentre il peso ideale corrisponde ad un Indice di Massa Corporea di 20-25, questo è difficile da raggiungere per molte persone. Così il successo è più alto quando un obiettivo è destinata a perdere il 10% al 15% del peso basale contro il 20% al 30% o superiore. E ‘inoltre importante ricordare che qualsiasi riduzione di peso in una persona obesa si tradurrebbe in benefici per la salute.

Ridurre le calorie e mangiare sano sono fondamentali per superare l’obesità. Un modo efficace per perdere peso è mangiare meno calorie. Una libbra è uguale a 3500 calorie. In altre parole, bisogna bruciare 3.500 calorie in più di quanto consumano per perdere una sterlina. La maggior parte degli adulti hanno bisogno tra 1200 – 2800 calorie al giorno, a seconda delle dimensioni corporee e il livello di attività per soddisfare l’energia del corpo ha bisogno.

La chiave per ridurre la perdita di peso è quante calorie si prende in Voi e il vostro medico può esaminare le mangiare tipico e abitudini di consumo di vedere quante calorie si consumano normalmente. Tu e il tuo medico può decidere quante calorie avete bisogno di prendere in ogni giorno per perdere peso.

Mangiare cibi più nutrienti che avere una bassa densità di energia. Tutti gli alimenti hanno un certo numero di calorie in un determinato importo. Alcuni alimenti, come dolci, caramelle, grassi e cibi elaborati, ricchi di densità di energia. cibi a bassa energia densa contengono relativamente poche calorie per unità di peso o meno calorie in una grande quantità di cibo. Esempi di cibi a bassa energia densa includono verdure, frutta, carne magra, pesce, cereali e fagioli. Ad esempio, si può mangiare una grande quantità di sedano e carote senza prendere in molte calorie.

Per rendere la vostra dieta più sana, mangiare più cibi a base vegetale, come frutta, verdura e carboidrati integrali. Inoltre, sottolineano le fonti di proteine magre, come fagioli, lenticchie e soia, e carni magre. Provare a mangiare pesce due volte a settimana. Limitare il sale e di zucchero aggiunto. Mangiate piccole quantità di grassi, e di assicurarsi che essi provengono da fonti cuore-sani, come noci e olive, olio di canola e dado.

Inoltre, è possibile sostituire uno o due pasti con i loro prodotti come bar pasto e mangiare spuntini sani e un pasto sano e bilanciato terzo che è a basso contenuto di grassi e calorie. Nel breve termine, questo trattamento dietetico può aiutare a perdere peso. Tenete a mente che queste diete probabilmente non vi insegnerà come cambiare il vostro stile di vita complessivo, però, così si può avere a tenere su questo se si vuole mantenere il peso al peso sano. E ‘anche importante educare se stessi sempre a leggere le etichette degli alimenti e la stima calorie e le dimensioni che servono ogni cibo che mangi.


Complicanze dell’obesità

L’obesità è diventato uno dei principali problemi sanitari in tutto il mondo. L’obesità può causare un sacco di complicazioni di obesità e di diminuire la qualità della vita. Purtroppo, è relativamente raro per i medici, per trattare l’obesità stessa perché l’obesità richiede un difficile processo a lungo termine per trattare in modo efficace. Tuttavia, il trattamento delle complicanze dell’obesità è fatto a costo enorme.

Essere in sovrappeso o obesi può aumentare i rischi associati con una serie di malattie molto gravi e di condizioni mediche, tra cui:

Alta pressione arteriosa (ipertensione)
Molti studi medici hanno dimostrato una relazione tra obesità e ipertensione. Infatti, i risultati aumento di peso nei tessuti adiposi più. Come con tutti gli altri tessuti del corpo, tessuto adiposo richiede ossigeno e nutrienti nel sangue per sopravvivere. Con questo aumento della domanda viene un corrispondente incremento della quantità di sangue che circola attraverso il corpo. Questo aumento della circolazione del sangue risultati in una maggiore pressione sulle pareti delle arterie, con conseguente alta pressione sanguigna.

infarti e ictus
Vi è un aumento dell’incidenza di ictus e attacchi cardiaci negli individui obesi. Tale incremento è sia indipendente e additivo per l’aumento del rischio associato con la pressione sanguigna elevata, diabete, colesterolo elevato e spesso associati con l’obesità. In molti casi, le arterie del cervello di depositi grassi può ridurre afflusso di sangue a quella parte del cervello. Questa diminuzione del flusso sanguigno può causare ictus o la paralisi.

Diabete
L’obesità è la principale causa di diabete di tipo 2. Quantità eccessiva di grasso lascia il corpo resistente all’insulina. E ‘l’insulina che permette al corpo di mantenere un sano livello di zucchero nel sangue (glucosio) e resistenza all’insulina porta ad elevati livelli di zucchero nel sangue.

Cancro
Obesità risultati anche in un aumento del rischio di cancro. Nelle femmine, è fino ad un triplice aumento dell’incidenza della mammella, dell’utero, del collo dell’utero e il tumore ovarico.

Malattia della colecisti
La cistifellea è un piccolo organo a forma di pera situato sotto il fegato sul lato destro dell’addome. L’aumento del colesterolo che i risultati di obesità è uno dei motivi principali per l’aumentata incidenza di calcoli biliari. Rapida perdita di peso o perdita di una grande quantità di peso può aumenta anche la probabilità di sviluppare calcoli biliari.

Artrosi
L’obesità aumenta il carico sulle articolazioni come il ginocchio, anca e inferiore della schiena. Questa ulteriore pressione su queste articolazioni accelera la degradazione della cartilagine, causando dolore e rigidità.

Disturbi del sonno
Mentre l’aumento di peso le persone, molti lamentano che si sentono stanchi tutto il tempo e può avere problemi per ottenere un sonno riposante. Problemi con il sonno può essere indicativo di una condizione grave chiamata apnea del sonno. Per le persone con questo problema, diventa sempre più difficile respirare come loro aumenti di peso. L’apnea notturna è una complicazione molto grave di obesità e richiede una competenza professionale del medico.

Depressione
Le persone con minore grado di obesità può anche avere problemi di sonno. I disturbi del sonno sono associati con ansia e depressione. La depressione è il risultato di cambiamenti chimici reali che avvengono nel cervello, che causano episodi di profonda tristezza, pianto, e la perdita di energia.


Recidiva del cancro al seno

Il cancro al seno possono ripresentarsi in qualsiasi momento, ma la maggior parte delle recidive si verifica nei primi 3-5 anni dopo il trattamento iniziale. Il cancro al seno può tornare come un cancro al seno locale o come un cancro al seno che si verificano lontano da qualche altra parte del corpo. Sul cancro al seno distante, l’organo più comune di recidiva comprende i linfonodi, le ossa, nel fegato e polmoni.

Donne che sono state trattate per tumore al seno dovrebbe continuare a praticare l’auto-esame del seno, controllando sia la superficie trattata e l’altro seno ogni mese. Una donna dovrebbe segnalare eventuali modifiche al suo medico. cambiamenti del seno che potrebbero indicare una recidiva sono:

– Una zona che è nettamente diversa da ogni altra area su entrambi seno.
– Nodulo o un ispessimento all’interno o in prossimità del seno o nel ascellare.
– Un cambiamento nella dimensione, forma o contorno del seno.
– Una massa o escrescenze, che può sentire piccolo come un pisello.
– Un cambiamento nel sentire o aspetto della pelle sul petto e sulle capezzolo, compresa la pelle che è increspato, increspata, a scaglie, o infiammata (rosso, o gonfio)
– Un liquido chiaro dai capezzoli
– Arrossamenti della pelle sul petto e sulle capezzolo

Oltre a svolgere mensile di auto-esami del seno, mantenere il vostro programma di follow-up appuntamenti con il vostro fornitore di cure mediche. Durante questi appuntamenti, il medico dovrà effettuare un esame del seno, il laboratorio per i test di imaging o, se necessario, e vi chiedo di eventuali sintomi che potreste avere. Inizialmente, i prossimi appuntamenti può essere programmato ogni tre-quattro mesi. Più a lungo si sono cancro-libero, meno spesso hai bisogno di vedere il vostro fornitore di cure mediche.

Una ricorrenza del cancro al seno può essere trattata, ma il successo di questo dipende da una serie di fattori, lo stadio del tumore, le dimensioni del tumore, anche se non è ormone-sensibile, anche se non è HER2 positivo, e quanto tempo fa è stato il cancro al seno originale successo.

Il tipo di trattamento per le recidive locali del cancro al seno dipende dal trattamento iniziale della donna. Ci sono due tipi di recidiva del tumore al seno, sono il cancro al seno locali e il cancro al seno a distanza.

il tumore al seno locale si ha quando il cancro si è ripetuto vicino o nello stesso luogo il primo tumore è stato trovato all’interno del seno. Se sono stati trattati con mastectomia parziale e la radiazione per il vostro primo caso, il tessuto del seno non possono essere trattati con radiazioni di nuovo. In tal caso, lo standard di cura per il trattamento chirurgico è mastectomia.

Se la radiazione non faceva parte del suo trattamento originale in cui è stata eseguita tumorectomia, poi un altro trattamento lumpectomia seguita da radiazioni può essere raccomandato. Se non c’è un adeguato volume mammario residuo per il trattamento tumorectomia, mastectomia sarebbe raccomandato l’opzione di trattamento. A seconda della valutazione medica, che si basa sui fattori prognostici del tumore, lui o lei può raccomandare la chemioterapia o terapia ormonale.

il tumore al seno è lontana quando il cancro si è diffuso ad altro organo all’interno del corpo. Il cancro al seno che si è diffuso non è più curabile e deve essere gestito come una malattia cronica. Ci sono varie opzioni di trattamento per controllare il cancro e fermare la sua progressione, prolungare la vita del paziente e migliorare la qualità della vita. Questi trattamenti possono comprendere chemioterapia, radioterapia, terapia ormonale, o Bioterapia.


Il cancro al seno e ormoni estrogeni

L’ormone estrogeno è l’ormone importante per lo sviluppo delle mammelle e degli organi importanti per la gravidanza. Aiuta il controllo ciclo mestruale di una donna ed è essenziale per la riproduzione. L’estrogeno aiuta anche a mantenere il cuore e le ossa.

Tuttavia, il rischio di una donna per il carcinoma mammario è associata ad esposizione in vita agli estrogeni. Capire come funziona estrogeni nel corpo, sapendo di come le sostanze chimiche per l’ambiente può influenzare i livelli di estrogeni corpo, e come fattori di dieta e stile di vita influenzano l’esposizione agli estrogeni nel corso della vita, può aiutare le donne a prendere decisioni più informate sui loro corpi e il loro ambiente.

Gli estrogeni possono essere implicati nel rischio di cancro al seno a causa del ruolo degli estrogeni nello stimolare la divisione cellulare del seno che il suo effetto su altri ormoni che stimolano la divisione cellulare al seno, e anche il proprio sostegno alla crescita dei tumori estrogeno-sensibili.

Perché le donne con una esposizione in vita alta agli estrogeni può essere a più alto rischio per cancro della mammella, è importante capire come lo stile di vita ei fattori ambientali possono influenzare i livelli di estrogeni nel corpo. Di seguito sono riportati i fattori dello stile di vita diversi che influenzano i livelli di estrogeni nel corpo.

Dieta
Gli alimenti che le donne mangiano può influenzare i livelli di estrogeni nel corpo. Le diete che sono molto povera di grassi, e ricca di fibre può ridurre i livelli di estrogeni nel corpo. Alcuni fattori dietetici possono aumentare il rischio di cancro al seno direttamente aumentando i livelli di estrogeni nel sangue, e indirettamente influenzano l’obesità. L’obesità è pensato di aumentare il rischio di cancro della mammella in postmenopausa.

Obesità
Recenti studi hanno suggerito che l’aumento di peso degli adulti, soprattutto subito prima e dopo la menopausa, aumenta il rischio di cancro al seno. Dopo la menopausa le ovaie della donna smettono di produrre estrogeni e la principale fonte di estrogeni è grasso corporeo di una donna. Pertanto, una donna con un più elevato livello di grasso corporeo durante gli anni post-menopausa ci si aspetterebbe di avere un più alto livello di estrogeni corpo di una donna relativamente magra. Una modifica che le donne possono dare nella loro vita per ridurre il loro rischio di cancro al seno è quello di cercare di limitare l’aumento di peso, mentre invecchia seguendo una dieta sana e fare esercizio di una parte della loro routine quotidiana.

L’esercizio fisico
Gli studi hanno dimostrato che le donne che esercitano regolarmente hanno un rischio minore di cancro al seno. Alcune evidenze suggeriscono che i livelli circolanti di estrogeni sono più bassi nelle donne che si allenano regolarmente. Il grasso corporeo è spesso ridotta nelle donne che esercitano il corpo e livelli di estrogeni può anche essere ridotta. L’attività fisica può prolungare la durata del ciclo mestruale di una donna. Più lunghi cicli mestruali corrispondono con meno cicli per tutta la vita, e un minor numero di cicli mestruali possono causare esposizione in vita meno di estrogeni. Pertanto, è particolarmente importante per le ragazze giovani a stabilire un modello di esercizio fisico regolare, poiché le ragazze possono portare questi modelli nella loro età adulta.

Alcol
La ricerca ha suggerito che il consumo di alcol possono aumentare il rischio di cancro al seno, e il rischio maggiore è legato alla quantità di alcol consumata. Una delle spiegazioni proposte per il rapporto tra alcol e tumore al seno è che il consumo di alcol può aumentare la quantità di estrogeni circolanti nel corpo delle donne che bevono, anche se alcuni studi non confermano questa constatazione. Dal momento che molti studi dimostrano una relazione tra consumo di alcol e aumentato rischio di cancro al seno, è importante prendere in considerazione per fermare il consumo di alcol.

Pillola anticoncezionale
Non vi è un considerevole dibattito sul fatto se l’uso di pillole anticoncezionali possono influenzare il rischio di cancro al seno. Ciò può dipendere dal livello di estrogeni presenti nella pillola anticoncezionale, la durata di utilizzo, e il tempo nella vita di una donna quando le pillole sono stati utilizzati. Tuttavia, non vi era alcuna evidenza di un aumentato rischio di cancro al seno più di 10 anni dopo l’uso della pillola è stata interrotta.

L’estrogeno è essenziale per il normale funzionamento del sistema riproduttivo di una donna e per lo sviluppo del seno normale. Capire come funziona estrogeni nel corpo, sapendo che le sostanze chimiche presenti nell’ambiente possono mimare gli effetti degli estrogeni e / o interrompere il normale metabolismo di estrogeni nel corpo, capire come la pillola anticoncezionale può essere associata alla esposizione agli estrogeni, e come scelte di dieta e stile di vita influiscono esposizione in vita agli estrogeni, aiuteranno le donne a prendere decisioni più informate dei loro corpi e il loro ambiente.


Qual è il dolore al seno

Il dolore al seno è un disturbo comune tra le donne. Il dolore può essere costante o può verificarsi solo occasionalmente. Alcune donne hanno un forte dolore al seno, che si verificano più di cinque giorni al mese, dolore al seno grave può persistere anche durante il ciclo mestruale. Le donne in postmenopausa hanno talvolta dolore al seno, ma il sintomo è più comune nei giovani, le donne in premenopausa e donne in perimenopausa.

Il tipo più comune di dolore al seno è legata alla nostra ormoni durante il ciclo mensile. Stimolato dalla estrogeni e progesterone durante la seconda metà del ciclo, i seni si gonfiano e diventano più grumoso e tenera. Molte donne in grado di identificare quando l’ovulazione dalle sensazioni nel loro seno o capezzoli. Per alcune donne questo può significare estrogeni troppo o troppo poco, per altri troppo poco progesterone. Questo tipo di dolore al seno ciclico si verifica in entrambe le mammelle, a volte più unilaterale di un altro. Si è spesso sentito più sotto l’aspetto laterale dove c’è tessuto mammario più. Questo tasso può variare di mese in mese, ma diventa sempre peggio prima di un periodo e poi lascia con le mestruazioni.

dolore al seno ciclico può essere aggravata da alcuni cibi che mangiamo o bere e alcuni farmaci che prendiamo. Un evidente è la caffeina, il che provoca che i vasi sanguigni di dilatarsi. Le diete ad alto contenuto di sale aumenta provocando gonfiore ritenzione di liquidi, e questo mette in crisi anche sul tessuto mammario. I farmaci più comuni che causano dolore al seno sono la pillola anticoncezionale o la terapia ormonale sostitutiva. Le quantità di estrogeni e progesterone o non può essere solo giusto per una donna particolare, o può reagire agli additivi nella pillola o dei composti sintetici. Alcuni psicofarmaci o antidepressivi possono aumentare il dolore al seno. Anche alcuni per abbassare il colesterolo e farmaci del cuore può causare i cambiamenti del seno.

Le donne con dolore al seno spesso si preoccupano che il dolore è causato da tumore al seno. Tuttavia, il primo sintomo di cancro al seno è di solito un grumo indolore. Il dolore non è di solito un sintomo precoce. In particolare, è importante preoccupazione se si ha dolore al seno e una delle seguenti condizioni, come ad

– Un nodulo al seno o sotto le braccia.
– Scarico da un grumo o capezzolo.
– Una storia familiare di cancro al seno.
– Gonfiore e arrossamento della mammella.

Tuttavia, anche se il dolore al seno non è che possono essere causate da un tumore, si dovrebbe incontrare il medico, se avete qualche preoccupazione per il dolore al seno o sintomi di cancro al seno.


Gene del cancro al seno

Il carcinoma della mammella è una malattia in cui alcune cellule del seno diventa anormale e si moltiplicano senza controllo o per formare un tumore. La forma più comune di cancro al seno inizia a cellule che rivestono i dotti che portano il latte al capezzolo (carcinoma duttale). Altre forme di cancro al seno inizia nelle ghiandole che producono il latte (carcinoma lobulare) o in altre parti del seno. Circa il 5% al 10% dei tumori al seno sono pensati per essere ereditaria, causata da geni anomali passati da genitore a figlio.

I geni sono particelle nelle cellule, contenute nei cromosomi, e fatto di DNA (acido desossiribonucleico). DNA contiene le istruzioni per costruire le proteine. E le proteine controllare la struttura e la funzione di tutte le cellule che compongono il vostro corpo. Oltre alle specifiche modificazioni genetiche, i ricercatori hanno identificato molti fattori personali e ambientali che possono influenzare il rischio di una persona di sviluppare il cancro al seno.

Questi fattori comprendono il sesso, età, origine etnica, una storia di cancro al seno precedenti, alcuni cambiamenti nei tessuti del seno, e fattori ormonali. Una storia di cancro al seno in famiglia strettamente legata è anche un fattore di rischio importante, soprattutto se il tumore si è verificato in età precoce. Alcuni tipi di cancro al seno che le famiglie sono in cluster associati con mutazioni ereditarie nei geni particolari, come BRCA1 o BRCA2.

BRCA1 e BRCA2 sono geni importanti relative al cancro al seno ereditario. Le donne che hanno ereditato le mutazioni in alcuni di questi geni hanno un alto rischio di sviluppare cancro al seno, cancro ovarico, e diversi altri tipi di cancro nel corso della loro vita. Gli uomini con mutazioni BRCA1 hanno anche un rischio maggiore di sviluppare cancro al seno. Inoltre, le mutazioni BRCA1 sono associati ad un aumentato rischio di cancro al pancreas. Le mutazioni nel gene BRCA2 sono associate a una maggiore probabilità di sviluppare il cancro al seno maschile e cancro della prostata e del pancreas.

Le donne che sono diagnosticati con cancro al seno e hanno un gene anormale BRCA1 o BRCA2 hanno spesso una storia familiare di carcinoma mammario, carcinoma ovarico, e di altri tumori. Eppure, la maggioranza delle persone che sviluppano il cancro al seno non ha ereditato un anormale gene del cancro al seno e non hanno una storia familiare della malattia. Si sono sostanzialmente più probabilità di avere un anormale gene del cancro al seno, se:

* Hai parenti (nonne, madre, sorelle, zie) su entrambi tua madre o di padre di famiglia che aveva un cancro al seno diagnosticato prima dei 50 anni.
* C’è tanto carcinoma mammario e ovarico nella vostra famiglia, in particolare in un singolo individuo.
* Ci sono altri tumori della ghiandola legati nella vostra famiglia come pancreatiche, del colon e della tiroide.
* Le donne nella sua famiglia hanno avuto il cancro in entrambi i seni.
* African American gare e sono stati diagnosticati con cancro al seno a 35 anni o più giovani.

Se un membro della famiglia ha un anormale gene del cancro al seno, ciò non significa che tutti i membri della famiglia avrà.

E ‘importante notare, tuttavia, che la maggior parte di ricerca collegato al BRCA1 e BRCA2 è stato fatto su grandi famiglie con molti individui affetti da cancro. Le stime del rischio di cancro al seno e alle ovaie associate a mutazioni BRCA1 e BRCA2 sono state calcolate da studi di queste famiglie. Poiché i membri della famiglia condividono una parte dei loro geni e, spesso, il loro ambiente, è possibile che il gran numero di casi di cancro osservati in queste famiglie può essere dovuto in parte ad altri fattori genetici o ambientali.

Di conseguenza, le stime di rischio che si basano sulle famiglie con molti membri interessati potrebbero non rispecchiare con precisione i livelli di rischio per portatori di mutazioni BRCA1 e BRCA2 nella popolazione generale. Inoltre, non sono disponibili dati da studi a lungo termine della popolazione in generale confronto tra rischio di cancro nelle donne che sono nocivi mutazioni BRCA1 o BRCA2 con donne che non dispongono di tali mutazioni.

La maggior parte dei casi di cancro al seno non sono ereditate. Questi tumori sono associati con i cambiamenti genetici che si verificano solo in cellule di carcinoma mammario (mutazioni somatiche) e si verifica durante la vita di una persona. Nel carcinoma mammario ereditario, il modo in cui il rischio di cancro è ereditato dipende dal gene coinvolto. Ad esempio, le mutazioni nei geni BRCA1 e BRCA2 sono ereditate con modalità autosomica dominante, il che significa una sola copia del gene alterato in ogni cella è sufficiente aumentare la possibilità di una persona di sviluppare il cancro. In altri casi, l’eredità del rischio di cancro della mammella non è chiaro. E ‘importante notare che le persone ereditano un aumentato rischio di cancro, non la malattia stessa. Non tutte le persone che ereditano mutazioni in questi geni si svilupperà il cancro.


Come prevenire il cancro al seno recidiva

Tutti i superstiti del cancro della mammella vivere con la preoccupazione per una recidiva di cancro al seno o un nuovo cancro. Questa paura è di solito la più grande preoccupazione di tutti. Per questo motivo, è importante per le donne di imparare a prevenire il cancro al seno è importante ricorrenza.

Mangiare il cibo sano
La ricerca ha dimostrato che una dieta ricca in grassi e calorie aumenta estrogeni circolanti nel sangue. Consumare una dieta a basso contenuto di grassi e basso contenuto calorico dopo il cancro al seno può migliorare la vostra salute generale e benessere.

Mantenere un peso sano
Perdere peso se si è in sovrappeso o ha messo su peso dopo la diagnosi iniziale di cancro al seno. Essere in sovrappeso aumenta il rischio di una recidiva del tumore al seno per una serie di motivi. Oltre a mettere pressione sul cuore e sistema immunitario, le cellule grasse producono e risparmiano gli estrogeni, che è stato collegato al cancro della mammella.

Ridurre lo stress
Come un superstite del cancro al seno, la tua vita è stata probabilmente riempito di stress per qualche tempo. La buona notizia è che la vita finirà per calmarsi per voi e la vostra famiglia. Questo non significa che lo stress con coping con l’essere un superstite del cancro della mammella, in combinazione con lo stress quotidiano della vita non sarà una sfida. Trovare modi per limitare o far fronte allo stress ha dimostrato di migliorare la sopravvivenza complessiva. Proprio come il corpo di ogni donna è diversa, è così la sua capacità di far fronte allo stress. E ‘importante che voi trovare il modo pratico per far fronte allo stress che il lavoro per voi e il vostro stile di vita.

L’esercizio fisico regolare
L’esercizio fisico con regolarità migliora i sintomi stanchezza, riduce lo stress, e gli impatti a lungo termine di salute generale. La sopravvivenza a dieci anni a tasso è più elevato nei pazienti che esercitano regolarmente rispetto ai pazienti che non lo fanno.

Smettere di bere alcolici
La ricerca ha dimostrato un legame tra consumo moderato e pesante e il cancro al seno. elevata assunzione di alcol è stato anche dimostrato di aumentare i livelli di estrogeni circolanti nel corpo. sopravvissute al cancro al seno dovrebbero limitare la loro assunzione di alcol ad un massimo di un bicchiere al giorno per ridurre la probabilità di una recidiva.

Smettere di usare la terapia ormonale sostitutiva
Evitare di utilizzare la terapia ormonale sostitutiva dopo la menopausa per prevenire il cancro al seno ricorrenza. Questo include farmaci per via orale, tropicali e transvaginale. Se si deve prendere farmaci estrogeni, accertatevi di assumere integratori progesterone allo stesso tempo. Il progesterone può ridurre i rischi che l’estrogeno pone al seno.

medicazione preventiva
Ci sono anche farmaci di prevenzione che contribuirà a minimizzare ricorrenza. Chiedi al tuo medico di prendere medicine preventive per ridurre il rischio di recidiva del tumore al seno. Questi sono di solito lievi dosi di chemioterapia che si terrà in a intervalli regolari per assicurarsi che non ci siano cellule tumorali in via di sviluppo nel vostro corpo. Questi farmaci inibiscono la produzione di estrogeni in genere, che è legata al cancro al seno.


Trattamento del cancro del seno durante la gravidanza

Il cancro al seno a volte è rilevata in donne in gravidanza o che hanno appena partorito. Nelle donne in gravidanza o che hanno appena partorito, il tumore al seno si verifica più spesso di età compresa tra 32 e 38.

Le donne che sono incinte o puerpere di solito hanno seni gonfi. Ciò può rendere piccoli grumi difficili da individuare e può portare a ritardi nella diagnosi del cancro al seno. A causa di questi ritardi, i tumori si trovano spesso in una fase successiva in queste donne. Per rilevare il cancro al seno, le donne incinte dovrebbero esaminare da soli i loro seni. Le donne dovrebbero ricevere anche gli esami clinico del seno nel corso della loro routine, sia prima che dopo il parto.

Trattamento del tumore della mammella in una donna in gravidanza richiede un sacco di considerazione sia per la salute del paziente e il bambino. Di seguito sono riportati diversi trattamenti del cancro della mammella per la donna incinta.

Chirurgia
La chirurgia è sicuro per voi e il bambino durante la gravidanza. Ma la decisione su quale tipo di intervento chirurgico per avere può diventare più difficile. In generale, la rimozione del seno (mastectomia) è consigliato se il cancro al seno è di grandi dimensioni o ci sono i tumori multipli nella stessa mammella. Se ha una malattia in fase iniziale e desidera mantenere il seno, se possibile, poi tumorectomia con margini liberi è una opzione, seguita da chemioterapia, se indicato.

Radioterapia
Radiazione per il resto del seno è necessario anche dopo lumpectomia. Ma la radiazione non è raccomandato in qualsiasi momento durante la gravidanza. Quindi si dovrebbe ritardare radiazioni fino a dopo la chemioterapia è fatto e la gravidanza è finita.

Chemioterapia
La chemioterapia può causare danni e hanno un effetto negativo sulle ovaie. La chemioterapia può causare difetti alla nascita se si riceve un trattamento durante i primi tre mesi di gravidanza, quando gli organi dell’embrione si formano. Se sei solo nella prime settimane di gravidanza e il vostro stadio della malattia richiede la chemioterapia immediata, il medico potrebbe consigliare di terminare la gravidanza. Se sono più avanti nel primo trimestre e il vostro stadio del cancro è favorevole, i medici probabilmente ritardo qualsiasi chemioterapia raccomandato fino all’inizio del quarto mese di gravidanza.

Tamoxifene
Tamoxifene non è raccomandato in qualsiasi fase della gravidanza. Se è incluso nel piano di trattamento, deve essere rimandata fino a dopo la gravidanza è finita.

Le donne che sono sopravvissute tumore al seno e stanno prendendo in considerazione una gravidanza dovrebbero consultarsi con un medico per discutere di come la loro fertilità potrebbe essere influenzata da precedenti trattamenti per il cancro, i rischi associati con la gravidanza dopo il cancro e il rischio di recidiva del cancro. Molti medici consigliano le donne che hanno completato con successo il trattamento del cancro mammario di aspettare due anni prima di rimanere incinta. Esiste un legame tra i livelli di estrogeni aumentati, come ad esempio durante la gravidanza e la crescita delle cellule di cancro al seno.


Neuropatia diabetica trattamento

Non esiste attualmente alcuna cura per la neuropatia diabetica. L’obiettivo principale del trattamento neuropatia diabetica è quello di gestire i livelli di glucosio nel sangue entro i valori normali per aiutare a prevenire ulteriori danni ai nervi. Buon controllo del glucosio nel sangue possono anche aiutare a prevenire o ritardare l’insorgenza di ulteriori problemi.

Buon controllo dei livelli di glucosio nel sangue è la chiave per trattare la neuropatia diabetica. Arrivare e soggiornare in un peso sano è un buon inizio. Per aiutare il controllo del diabete, mangiare cibo che è buono per voi e l’esercizio. Il controllo del glucosio nel sangue, il mantenimento dei livelli di zucchero nel sangue all’interno della gamma-vicino verso livelli normali di emoglobina A1c. Questo farà più che altro per aiutare a prevenire la neuropatia diabetica peggioramento.

Il trattamento della neuropatia diabetica dipende dalla vostra sintomi e il tipo di neuropatia che avete. I sintomi possono peggiorare quando il glucosio nel sangue è prima messo sotto controllo, ma nel tempo, mantenendo bassi i livelli di glucosio nel sangue aiuta a ridurre i sintomi. È possibile mantenere i livelli di zucchero nel sangue entro l’intervallo di riferimento per la terapia con insulina per via orale o farmaco per il diabete, come prescritto, controllando i livelli di zucchero nel sangue, in seguito la dieta per il diabete, l’esercizio, e di vedere regolarmente il medico.

Cura dei piedi
Le persone con neuropatia bisogno di prendersi cura speciale dei loro piedi. I nervi ai piedi sono la più lunga del corpo e sono quelli più spesso colpiti dalla neuropatia. Perdita di sensibilità nei piedi significa che le ferite o lesioni non può essere osservato e possono diventare ulcerate o infetti. Inoltre, è importante prendersi cura adeguatamente per i vostri piedi quando si ha la neuropatia diabetica. La neuropatia diabetica può causare una perdita di sensibilità nei piedi. E ‘possibile per un problema di mal di piedi o altro per passare inosservata. Senza un’adeguata cura del piede, un piede dolorante non trattata può portare a una grave infezione o, eventualmente, l’amputazione.

Indigestione problemi
Per alleviare i sintomi lievi di eruttazione indigestione tale, nausea o vomito, i medici suggeriscono pasti piccoli e frequenti, evitando i grassi e mangiare meno fibre. Quando i sintomi sono gravi, i medici possono prescrivere l’eritromicina per accelerare la digestione, metoclopramide per accelerare la digestione e alleviare la nausea, o altri farmaci per aiutare a regolare la digestione o ridurre la secrezione acida dello stomaco. Per alleviare la diarrea o altri problemi intestinali, i medici possono prescrivere un antibiotico farmaci come la tetraciclina, o altre informazioni utili.

Debolezza muscolare
Seduti o in piedi lentamente può aiutare a prevenire la sensazione di testa vuota, capogiri o svenimento associata a ipertensione e problemi di circolazione. La terapia fisica può aiutare quando debolezza muscolare o la perdita di coordinamento è un problema.

Problemi urinari
Per cancellare una infezione delle vie urinarie, il medico probabilmente prescriverà un antibiotico. Bere molta liquidi aiuta a prevenire un’altra infezione. Persone che hanno incontinenza dovrebbe cercare di urinare a intervalli regolari, ogni tre ore, dal momento che non può essere in grado di dire quando la vescica è piena.

Problemi sessuali
Per il trattamento della disfunzione erettile negli uomini, il medico dovrà prima fare i test per escludere una causa ormonale. Sono disponibili diversi metodi per trattare la disfunzione erettile causata da neuropatia.

Oltre al trattamento di cui sopra, il medico si assicurerà che le misure di trattamento al fine di assicurarsi che i livelli di zucchero nel sangue rimanere strettamente controllato all’interno di un range di normalità. È inoltre necessario praticare abitudini sanitarie sagge, come incontro regolarmente il medico per controllare la pressione sanguigna, regolare esercizio fisico, limitando o evitando alcol e non fumare. Inoltre, prendere la buona cura dei vostri piedi in modo che le piaghe ai piedi e altri problemi ai piedi non si sviluppa. La terapia fisica come gli esercizi, stretching e massaggi.


Imparare neuropatia autonomica circa

Neuropatia autonomica è un gruppo di sintomi causati da danni ai nervi che regolano la pressione arteriosa, frequenza cardiaca, intestinale e lo svuotamento della vescica, la digestione, e altre funzioni del corpo. Danni ai nervi autonomici cause funzione anormale delle aree collegate al nervo problema.

Neuropatia autonomica colpisce i nervi che controllano il cuore, regolare la pressione sanguigna, e controllare i livelli di glucosio nel sangue. neuropatia autonomica colpisce anche altri organi interni, causando problemi con la digestione, la funzione respiratoria, la minzione, la risposta sessuale, e la visione. Inoltre, il sistema che ripristina i livelli di glucosio nel sangue alla normalità dopo un ipoglicemica può essere influenzato, con conseguente perdita dei sintomi premonitori di ipoglicemia.

Neuropatia autonomica può essere una complicanza di una serie di malattie e condizioni. E alcuni farmaci possono causare neuropatia autonomica come un effetto collaterale. Segni, sintomi e trattamento della neuropatia autonomica variano a seconda della causa, e sui quali nervi sono interessati.

Cuore e vasi sanguigni
Il cuore ei vasi sanguigni sono parte del sistema cardiovascolare, che controlla la circolazione del sangue. Danni ai nervi del sistema cardiovascolare interferisce con la capacità del corpo di regolare la pressione sanguigna e frequenza cardiaca. Come risultato, la pressione arteriosa può scendere bruscamente dopo la seduta o in piedi, causando una persona di sentirsi di testa leggera o addirittura svenire. Danni ai nervi che il controllo della frequenza cardiaca può significare che la frequenza cardiaca rimane elevata, invece di alzarsi e abbassarsi in risposta alle normali funzioni del corpo e attività fisica.

Del sistema digestivo
Danni ai nervi al sistema digestivo più comunemente provoca stitichezza. Il danno può anche causare lo stomaco vuoto per troppo lentamente, una condizione chiamata gastroparesi, che può portare a nausea e vomito persistente, gonfiore e perdita di appetito. Gastroparesi può anche rendere i livelli di glucosio nel sangue possono variare notevolmente, a causa di digestione anormale. Danni ai nervi per l’esofago possono rendere difficile la deglutizione, mentre danni ai nervi nelle viscere può causare stitichezza alternati a frequenti, diarrea non controllata, soprattutto di notte. Problemi con il sistema digestivo può portare a perdita di peso.

Delle vie urinarie
neuropatia autonomica spesso colpisce gli organi di controllo che la minzione e la funzione sessuale. Danni ai nervi può impedire la vescica si svuoti completamente, consentendo ai batteri di crescere nella vescica e dei reni e causare infezioni del tratto urinario. Quando i nervi della vescica sono danneggiati, l’incontinenza urinaria può determinare perché una persona può non essere in grado di percepire quando la vescica è piena o controllare i muscoli che urina rilascio.

Organo sessuale
neuropatia autonomica può anche diminuire gradualmente la risposta sessuale in uomini e donne, anche se il desiderio sessuale può essere invariata. Un uomo può essere in grado di avere erezioni o può raggiungere il climax sessuale senza eiaculare normalmente. Una donna può avere difficoltà con l’eccitazione, lubrificazione, o l’orgasmo.

Temperatura corporea
neuropatia autonomica può interessare i nervi che il controllo della sudorazione. Quando il danno del nervo impedisce le ghiandole sudoripare di funzionare correttamente, il corpo non può regolare la sua come dovrebbe. Danni ai nervi può anche causare sudorazione profusa durante la notte o mentre si mangia.

Occhi
Infine, neuropatia autonomica può influenzare le pupille degli occhi, che li rende meno sensibili alle variazioni di luce. Come risultato, una persona può non essere in grado di vedere bene quando la luce è accesa in una stanza buia o potrebbe avere problemi a guidare di notte.

neuropatia autonomica può essere causato da un gran numero di malattie e condizioni o come un effetto collaterale del trattamento per le malattie non correlate al sistema nervoso. Alcuni comuni cause di neuropatia autonomica sono gli alcolici, diabete, morbo di Parkinson, l’HIV, e il trattamento con alcuni farmaci, compresi alcuni farmaci usati nella chemioterapia e farmaci anticolinergici, a volte usato per il trattamento della sindrome dell’intestino irritabile e la vescica iperattiva.